TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Sospensione invio cartelle esattoriali al 31/1 passo importante per rimodulare la riscossione

La CNA accoglie positivamente la decisione del Governo di rinviare al 31 gennaio prossimo l’invio delle cartelle esattoriali e delle notifiche di accertamenti come sollecitato dalla Confederazione. Si tratta di un passo importante per definire rapidamente già nel prossimo Decreto Ristori una rimodulazione della riscossione adeguata alla profonda crisi che stanno vivendo milioni di attività. Coerentemente, CNA chiede che l’Agenzia delle Entrate sospenda anche l’invio degli avvisi bonari.

La Confederazione ribadisce la necessità di una sospensione dei pagamenti e successivamente la possibilità di versare le somme dovute al fisco con una congrua rateizzazione.

Bonus pubblicità: posticipato l'invio delle dichiarazioni sostitutive per gli investimenti pubblicitari del 2020

Con Comunicato stampa, il Dipartimento per l'informazione e l'editoria ha reso noto che, a causa di interventi di aggiornamento della piattaforma telematica, è stato posticipato il periodo per presentare la dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti pubblicitari realizzati nel corso del 2020.

Pertanto, coloro che hanno presentato la "comunicazione per l'accesso" al bonus pubblicità per il 2020, per confermare la "prenotazione" devono inoltrare la "dichiarazione sostitutiva" nel lasso temporale che va dall'8 Gennaio all'8 Febbraio 2021 (invece che dal 1° al 31 Gennaio 2021).

Resta invariata la modalità di presentazione del modello di dichiarazione sostitutiva, che deve avvenire tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate, attraverso l'apposita procedura disponibile nella sezione dell'area riservata "Servizi per" alla voce "Comunicare", accessibile con le credenziali SPID, Entratel-Fisconline o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Coronavirus-Notfall - Überweisung von Mehrwertsteuer und Arbeitgeberzahlungen vom 16. und 28. Dezember 2020

Das Dekret "Ristori 4“  (DL 207/2020) gibt uns die Möglichkeit, Steuer- und Sozialversicherungsbeiträge mit Fälligkeit Dezember auszusetzen. Das Gesetz sieht vor, dass jene, die im November 2020 einen Umsatz- / Einnahmenrückgang von mindestens 33 Prozent gegenüber dem gleichen Monat des Jahres 2019 verzeichnet haben, von der Aussetzung profitieren können. So auch Restaurant- und Hotelaktivitäten in der roten Zone und alle Tätigkeiten mit Beginn nach dem 30.11.2019

Per dichiarazione redditi/Irap e secondo acconto imposte e Irap proroga al 10 dicembre

Pronta la proroga per il versamento del secondo acconto delle imposte sui redditi e dell'IRAP nonché per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi e dell'IRAP.

Con una norma ad hoc nell'ambito del decreto cd. "Ristori-quater" in corso di adozione, slitta dal 30 novembre al 10 dicembre 2020 il termine per il versamento della seconda o unica rata dell'acconto delle imposte (Irpef e Ires, ma si ritiene anche le imposte sostitutive) e dell'IRAP.

Sono interessati dalla proroga tutti gli "operatori economici" a prescindere dall'applicazione degli Isa; si ritiene che - analogamente alle precedenti proroghe - rientrino nello slittamento al 10 dicembre anche i soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese ai sensi degli articoli 5, 115 e 116 del Tuir.