TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Statuto di CNA-SHV

TITOLO I - COSTITUZIONE E SCOPI

Art. 1 - Costituzione

E' costituita la “CNA Bolzano Associazione Provinciale (Unione provinciale degli artigiani e delle piccole imprese - Südtiroler Vereinigung der Handwerker und Kleinunternehmen)” , di seguito denominata CNA/SHV Bolzano, associazione volontaria e senza fini di lucro, con sede in Bolzano, via Righi 9.

Art. 2 - Scopi e attività da svolgere in diretta attuazione dei medesimi

La CNA/SHV Bolzano ha i seguenti scopi:

1)    la rappresentanza, la tutela e lo sviluppo di tutte le imprese artigiane, delle piccole e medie imprese e del più generale mondo dell’impresa e delle relative forme associate, nonché degli artigiani, del lavoro autonomo nelle sue diverse espressioni, delle imprenditrici e degli imprenditori e dei pensionati;

2)    la rappresentanza, la tutela e lo sviluppo si realizzano nei rapporti con le istituzioni pubbliche e private, la Pubblica Amministrazione, le organizzazioni politiche, economiche e sociali a livello provinciale, regionale, nazionale, europeo, internazionale ed a tutti i livelli territoriali;

3)    stipulare accordi e contratti di lavoro in sede provinciale e partecipare, in accordo con le Unioni Provinciali, alla stipula dei relativi accordi e contratti.

In diretta attuazione di tali scopi la CNA/SHV Bolzano svolge le seguenti attività:

a)    organizza seminari di studio, ricerche, convegni su temi economici e sociali di interesse generale, promuove accordi di carattere economico nell’interesse delle imprese, iniziative tese ad affermare politiche per le imprese, nonché processi di ammodernamento delle Pubbliche Amministrazioni, al fine di creare un ambiente favorevole alla crescita della competitività delle imprese artigiane e delle piccole e medie imprese nell’ambito del sistema produttivo provinciale, regionale e nazionale;

b)    promuove inoltre lo sviluppo dell’associazionismo tra imprese, anche al fine di una loro più forte e qualificata presenza sul mercato;

c)    nomina i rappresentanti dell'Associazione presso Enti, Istituti, Organizzazioni e Commissioni;

d)    promuove la forniture e/o fornisce direttamente servizi di consulenza, assistenza e informazione alle imprese, alle imprenditrici ed agli imprenditori associati, quali quelli tributari, legali, amministrativi, di consulenza del lavoro, ambientali, previdenziali, assistenziali, informatici, finanziari, commerciali, assicurativi, di attività editoriale e quanti altri occorrenti, anche mediante la costituzione di appositi enti e società;

e)    promuove lo sviluppo e la tutela dell’assistenza sociale a favore degli artigiani e dei loro familiari ed addetti, nonché di altre categorie di cittadini italiani e stranieri  Per realizzare tale scopo la CNA/SHV Bolzano si avvale del suo ente di Patronato EPASA, organizzazione strumentale e specifica attraverso la quale esplica le attività di patronato di cui alle legge 30 marzo 2001 n.152, la cui costituzione è stata approvata con Decreto del Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale 21.04.1971, ai sensi e per gli effetti del DLCPS 29.071947, n. 804, ratificato dalla Legge 17.04.1956, n. 561;

f)     assume iniziative volte alla qualificazione e all’aggiornamento professionale delle imprenditrici e degli imprenditori, dei loro addetti e degli operatori del sistema CNA/SHV Bolzano, avvalendosi anche dell’Ente Confederale Istruzione Professionale Artigianato (ECIPA);

g)     promuove e favorisce accordi ed iniziative di carattere locale, regionale, nazionale ed internazionale nell'interesse delle imprese;

h)   attua la rappresentanza e la tutela dei pensionati anche attraverso la costituzione della CNA Pensionati;

i)     assume iniziative atte ad ammodernare e sviluppare le imprese e potenziare la loro produttività; a favorire il collocamento del loro prodotto sui mercati, a promuovere l'associazionismo tra le imprese;

j)     individua i bisogni degli associati nella gestione dell’impresa, nella relazione con il mercato e con l’ambiente nel quale è inserita l’impresa, al fine della progettazione ed organizzazione di servizi di consulenza e assistenza, di azioni di rappresentanza e di iniziative di sviluppo e qualificazione delle imprese.,

L’Associazione, per il raggiungimento dei propri scopi, potrà compiere ogni altra attività e funzione che siano ad essa conferite da leggi, regolamenti, disposizioni o deliberate dai propri organi sociali nei modi e nei termini previsti dal presente statuto e dalle leggi vigenti.

Per il raggiungimento degli scopi e compiti di cui al presente articolo, l’Associazione può costituire le strutture organizzative idonee, compiere le relative operazioni economiche, finanziarie ed immobiliari, assumere la partecipazione e promuovere la costituzione di istituti, società, associazioni o enti di qualsiasi natura giuridica, anche mediante il concorso di mezzi finanziari e patrimoniali propri, dei soci o di terzi, svolgere attività editoriale dotandosi di agenzie di stampa ed organi di informazione.

L'Associazione può istituire, per la sua attività di servizi ed assistenza alle imprese, comprensori, sedi, sezioni ed uffici nel territorio provinciale, sia permanenti che temporanei.