TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Novità fiscali 2017 in pillole

Ecco tutte le novità fiscali 2017 illustrate in pillole da CNA-SHV. 

Introduzione di nuovi adempimenti fiscali:
  • nuovo spesometro trimestrale,(elenco clienti e fornitori analitico con dettaglio delle fatture) con scadenza 31/5-16/9-30/11-28/2. Per l'anno 2017 i dati dei primi 6 mesi verranno spediti entro il 25/07;
  • comunicazione trimestrale dei dati delle liquidazioni iva (scadenza 31/5-16/9-30/11-28/2).
 
Abrogazione di vecchi adempimenti fiscali:
  • comunicazione dei dati relativi ai contratti di leasing noleggio;
  • Modelli intrastat relativi agli ACQUISTI INTRACOMUNITARI  E PRESTAZIONI COMUNITARIE RICEVUTE (rimangono da dichiarare le vendite e le prestazioni effettuate!);
  • comunicazioni delle operazioni intercorse con paesi BLACK LIST;
  • comunicazione acquisti di beni senza IVA da San Marino;
  • soppresso l'obbligo di invio telematico dell'F24 di importo superiore a 1000 euro.
 
Nuovo termine di presentazione della dichiarazione IVA:

entro il 28/02/2017.

Proroga obbligo di trasmissione telematica  dei corrispettivi dei distributori automatici:

slitta al 01/04/2017.

Legge di Stabilità 2017: Pacchetto Competitività per aziende
  • estensione al 2017 del superammortamento (140%);
  • prorogata a tutto il 2017 la Legge Sabatini (estromissione agevolata beni strumentali delle ditte individuali e assegnazione agevolata dei beni ai soci);
  • rivalutazione di terreni/partecipazioni con riferimento al valore al 1° gennaio 2017 e rivalutazione dei beni d’impresa;
  • iperammortamento al 250% per gli investimenti in innovazione;
  • agricoltura: eliminata l’Irpef sulle rendite catastali delle imprese agricole;
  • ridotta l'aliquota IRES al 24%;
  • introduzione dell'I.R.I. per le ditte individuali e società di persone in contabilità ordinaria;
  • nuovo regime semplificato di cassa: dal  2017, le imprese in contabilità semplificata determineranno il reddito in base al principio di cassa al posto di quello per competenza: il reddito d’impresa sarà pari alla differenza tra l’ammontare dei ricavi/altri proventi incassati e quello delle spese pagate. Non si pagheranno le imposte su fatture non incassate, ma sarà necessario registrare i pagamenti e gli incassi.

Legge di Stabilità 2017: abolizione di Equitalia

Equitalia passerà sotto il controllo dell’Agenzia delle Entrate, quindi non sarà più un ente privato a riscuotere le somme non versate dai contribuenti, ma un’agenzia pubblica chiamata “Agenzia delle Entrate-Riscossione”. 

Rottamazione cartelle Equitalia

Nella Legge di Bilancio è stato inserito il condono Equitalia sugli interessi di mora, sanzioni e aggio di riscossione. Il condono di sanzioni e interessi di mora è  previsto per i contribuenti che decidono volontariamente di pagare le cartelle di Equitalia emesse fino al 2016. Per modalità e termini di pagamento contattate i nostri uffici fiscali.

Legge di Stabilità 2017: voluntary disclosure

Con la Legge di Stabilità 2017 è stata riproposta la voluntary disclosure.

Introduzione di nuovi indici sintetici di affidabilità fiscale e soppressione degli studi di settore (dall'anno d'imposta 2017)

Notifica atti mediante PEC

Dal 1° luglio 2017 la notifica mediante posta elettronica certificata degli avvisi di accertamento e degli altri atti destinati alle imprese individuali, alle società o ai professionisti.

Certificazioni fiscali (C.U.)

Le certificazioni fiscali relative ai compensi pagati e alle ritenute operate a dipendenti e professionisti vanno consegnate agli interessati entro il 31 marzo (anziché entro 28 febbraio) dell'anno successivo a quello in cui le somme e i valori sono stati corrisposti. Non ha subito modifiche l'obbligo di trasmissione telematica della CU entro il 7 marzo.

Nuovi termini di pagamento delle imposte derivanti da Unico
  • 30/06 senza maggiorazione
  • 30/07 con maggiorazione dello 0,40%
  • Rimangono invariati i termini per il pagamento di IMI, IMU e TASI (16/06 e 16/12)

Nuovo limite di 30.000,00 euro per i rimborsi iva senza visto di conformità e garanzie

Legge di Stabilità 2017: ecobonus e bonus ristrutturazioni

Nella Legge di Stabilità 2017 sono state prorogate di altri tre anni le agevolazioni fiscali previste per chi ristruttura una casa (detrazione Irpef al 50%) e per chi migliora l’efficienza energetica degli edifici (detrazione al 65%).

  • prorogato fino al 2017 il bonus mobili;
  • estesa fino al 31 dicembre 2020 la finestra per il credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo;
  • fino al 2021 prevista detrazione del 50% per gli interventi di restauro per la messa in sicurezza degli edifici situati nelle zone sismiche.