TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Premio Cambiamenti di CNA, la startup roveretana Vegea srl conquista il secondo posto nazionale

La seconda edizione del Premio “Cambiamenti”, organizzato dalla CNA per le imprese che operano da meno di 3 anni con progetti e idee innovative, si è chiusa stamane con la scelta dei vincitori: la Vegea srl, con sede al Progetto Manifattura di Rovereto, la green innovation factory trentina, tra le 25 aziende finaliste ha ottenuto il secondo posto dietro la HotBlack Robotics srl di Torino e davanti alla M3Datek srl di Parma.

La manifestazione conclusiva del premio si è svolta oggi presso l'Auditorium della CNA Nazionale a Roma. Le imprese che si sono iscritte quest’anno sono 711, l’anno scorso furono 603. Conclusa la fase di valutazione con oltre 20 eventi territoriali, le 25 finaliste si sono confrontate oggi attraverso una presentazione di 2 minuti ognuna. In palio c’erano 20.000 euro per la prima classificata, 5.000 per la seconda e la terza, compresi due meeting di lavoro a Dublino presso i quartier generali di Google e  Facebook per incontrare gli esperti di marketing, e tante opportunità di servizi offerte da CNA e dai partner del premio. Insieme a CNA, promotrice del premio, sulle nuove imprese italiane puntano Artigiancassa (main partner), Google, Facebook, Italia Startup, TAG, HFarm, Tim #WCAP, Starsup e Roland.

Vegea srl,  una delle quattro aziende del Trentino Alto Adige candidate alla selezione (una bolzanina e tre trentine), è l’unica della regione rimasta in corsa per la finale di oggi, che si è conclusa positivamente con la conquista della seconda posizione.

Vegea srl produce l’omonimo materiale a marchio registrato Vegea®, un biomateriale che si ottiene della lavorazione della lignocellulosa e degli oli contenuti nella vinaccia. Una materia prima totalmente vegetale costituita dalle bucce, semi e raspi dell’uva che si ricavano dalla produzione del vino. La ricerca è incentrata sulla creazione di biomateriali innovativi, compatibili con tutte le applicazioni dei settori fashion & design, per rispondere alla crescente esigenza di utilizzare prodotti green e animal free.

“Vegea è il nuovo Made in Italy – spiega l’azienda sul suo sito - che unisce due grandi eccellenze Italiane: moda e vino, conosciute in tutto il mondo come icone di stile, per l’alta qualità dei prodotti e la grande tradizione artistica e manifatturiera. Con circa il 18% della produzione globale, ad oggi l’Italia è il più grande produttore di vino al mondo, ciò rende il nostro Paese il territorio ideale per la lavorazione di Vegea. Da 26 miliardi di litri di vino prodotti ogni anno nel mondo, derivano 7 miliardi di kg di vinaccia, consentendo una produzione annuale potenziale di 3 miliardi di m2 di Vegea”.

Nata nel 2016, a Milano, come azienda produttrice di biomateriali da utilizzare nei settori fashion e design, poi trasferita a Rovereto, Vegea srl è stata fondata da Gianpiero Tessitore, architetto e Francesco Merlino (che oggi ha illustrato l’attività dell’azienda durante la finale), chimico industriale. Spinti dalla volontà di trovare alternative ecosostenibili all’utilizzo di prodotti e materiali comunemente impiegati nel settore moda, hanno intrapreso un percorso di ricerca ed investito nello sviluppo di una tecnologia innovativa per la produzione di tessuti tecnici biobased. In collaborazione con Centri di Ricerca Specializzati nella sintesi di macromolecole hanno  condotto uno studio su molteplici matrici vegetali dell’agroindustria, con l’obiettivo di creare materiali biobased da fonti vegetali rinnovabili. Questo studio ha portato ad identificare i derivati della lavorazione vitivinicola, la vinaccia, come la materia prima ideale. Maestri artigiani ed ecodesigners partecipano con la loro esperienza e creatività alla realizzazione di prototipi di abiti, scarpe e borse che raccontano la versatilità di Vegea. La R&D è incentrata sullo sviluppo di applicazioni di Vegea, anche per i settori arredo, packaging, automobilistico e trasporti.

Andrea Benoni, presidente della CNA del Trentino, fa i complimenti ai due soci della Vegea srl: “Hanno unito la ricerca e l’applicazione pratica fondendo due comparti del made in Italy, come moda e vino, nello sviluppo di prodotti ecocompatibili. Un’azienda del presente e del futuro che ha trovato terreno fertile in Trentino per portare avanti le ricerche e la produzione. Come CNA saremo accanto all’azienda per accompagnarla in tutti i suoi sviluppi”.

Nelle foto: Gianpiero Tessitore, uno dei due fondatori di Vegea srl