TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Dimissioni telematiche: possibili ora anche con smartphone o tablet

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha messo a disposizione dei cittadini e degli operatori l'app "dimissioni volontarie" per comunicare le dimissioni e le risoluzioni consensuali al datore di lavoro e all'ITL competente. 

Come noto, dal 12 marzo 2016 la procedura telematica è obbligatoria per tutti i lavoratori del settore privato che si dimettono o che risolvono consensualmente il rapporto (ad eccezione di alcune categorie, come ad esempio, i lavoratori domestici, quelli marittimi, genitori durante il periodo tutelato). Il Ministero, pertanto, in un'ottica di semplificazione, permette ora la trasmissione tramite smartphone o tablet, attraverso l'app denominata "dimissioni volontarie", disponibile sia per i dispositivi IOS che Android, scaricabile gratuitamente. Il cittadino potrà accedere alla compilazione del modello solo se in possesso di SPID (Sistema Pubblico di Idenità Digitale), mentre i soggetti abilitati potranno accedere con le proprie credenziali di Cliclavoro. 

  • L'app permette quindi di: compilare il modello con l'inserimento delle stesse informazioni previste per il normale invio telematico;
  • Trasmettere il modello telematico che sarà automaticamente inviato al datore di lavoro e all'ITL competente;
  • Accedere allo storico dei modelli già inviati (con numeri identificatici e ricevute formato pdf).