TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

CNA-Fita. Ripartizione per il 2018 delle risorse destinate al Fondo per l'autotrasporto

Con la ripartizione delle risorse per l’anno 2018 destinate al fondo per l’autotrasporto, avvenuta il 1.2.2018, si è definito il quadro degli interventi in materia di autotrasporto contenuti nella legge di bilancio per il 2018.

Una ripartizione che ha dovuto tenere conto di un taglio del 4% su tutte le voci (eccetto il SSN dichiarato intoccabile dalla ragioneria di Stato), a causa di una disponibilità per l’anno 2018 di 236 milioni di euro rispetto ai 245 milioni stanziati per lo scorso anno.
A questo link voci di intervento e relative risorse previste per l’anno 2018 a favore delle imprese di autotrasporto: clicca qui

Ricordiamo che il 2017, è stato l’ultimo anno della ripartizione triennale delle risorse relative al fondo per l’autotrasporto come sancito dal comma 150, della Legge 190/2014 (Stabilità per l’anno 2015): Decreto Prot. n 130 del 29.4.2015 di ripartizione per gli esercizi finanziari 2015 – 2016 – 2017. Pertanto si sarebbe dovuta valutare anche una nuova ripartizione degli importi destinati all’autotrasporto per gli anni 2019 e 2020.
Per gli anni 2019 e 2020, la Legge di bilancio 2018, ha previsto, al capitolo 1037 relativo ai fondi per l’autotrasporto, lo stanziamento di 240 milioni di euro per ciascuno dei due anni. Sempre per gli anni 2019 e 2020, mancano però circa 46 milioni di euro di risorse “strutturali” destinate al rimborso dei pedaggi autostradali (capitolo 1030 della Tabella 10 allegata alla Legge di bilancio per il 2018). A fronte di tale situazione, tutte le associazioni di rappresentanza presenti nell’Albo degli autotrasportatori, piuttosto che accettare passivamente il richiamato taglio per il rimborso dei pedaggi 2019-2020, hanno convenuto di provvedere alla ripartizione delle risorse per il solo anno 2018, lasciandosi così impregiudicata la possibilità di rivendicare, con il futuro Governo, il recupero delle risorse mancanti e quindi valutare la migliore ripartizione possibile. Per vedere la tabella clicca qui

Si coglie l’occasione per evidenziare, con le schede di sintesi riportate nelle pagine che seguono, le altre misure contenute nella legge di Bilancio per il 2018 che, direttamente e indirettamente, interessano le imprese di autotrasporto.