TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Le novità dal Consorzio CNA-APE - Aziende per l'energia

Le novità dal Consorzio CNA-APE - Aziende per l'energia: prezzo dell'energia elettrica in calo, forniture elettriche a rischio disdetta e autolettura del gas.

 GENNAIO: PREZZO DELL’ENERGIA ELETTRICA IN CALO

E’ iniziato il 2018 sotto i migliori auspici per le forniture di energia elettrica. A gennaio il prezzo medio di acquisto dell'energia nella borsa elettrica ha registrato un calo a doppia cifra percentuale rispetto al trimestre precedente attestandosi a 49,00 euro/MWh. In decisa ripresa i volumi di energia elettrica scambiati in borsa, pari a quasi 26 milioni di MWh, mentre la liquidità del mercato è salita al 75,7%.


FORNITURE ELETTRICHE A RISCHIO DISDETTA

Numerosi sono i casi di difficoltà nelle forniture industriali di elettricità. Alcune società elettriche stanno disdicendo le forniture ai clienti con la “risoluzione del contratto di fornitura di energia elettrica per eccessiva onerosità sopravvenuta”;  come riportato da IL SOLE 24 Ore alcuni dei fornitori interessati sono Metaenergia Spa, Energrid Srl, Youtrade SpA e Gala SpA.
E’ importante che le aziende si affidino a professionisti esperti e qualificati, come nel caso del Consorzio APE-CNA, anche nella scelta del fornitore. In effetti, per una scelta di qualità, non coinvolge nella gara elettrica i fornitori poco solidi che non diano adeguate garanzie di affidabilità.

IMPORTANTE AUTOLETTURA DEL GAS

Si ricorda alle aziende che hanno anche il servizio gas in fornitura con APE che, per evitare conguagli, è fondamentale effettuare l’autolettura del contatore mensile inviandola nella finestra temporale del mese indicata nella bolletta. Questa attenzione va potenziata durante il periodo invernale dove il consumo di gas ed i relativi costi aumentano considerevolmente.