TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Presentate in Camera di commercio di Bolzano le novità legislative per i contratti di lavoro a tempo determinato

Recentemente si è svolta presso la Camera di commercio di Bolzano una manifestazione informativa gratuita sulle novità legislative introdotte dal cosiddetto decreto dignità per i contratti di lavoro a tempo determinato. Gli esperti hanno presentato le nuove normative, indicando anche delle soluzioni alle difficoltà emerse.

Il decreto legge n. 87/2018 (decreto dignità) prevede importanti novità per i contratti di lavoro a tempo determinato. I cambiamenti interessano, tra le altre cose, le modalità di gestione flessibile del tempo, la somministrazione del lavoro, i cosiddetti voucher e il risarcimento danni in caso di licenziamento ingiustificato.

“Da quando è entrato in vigore il decreto, l’attuazione delle nuove normative ha sollevato molte domande, anche alla luce delle elevate sanzioni amministrative previste, in particolare in merito alla proroga dei contratti a tempo determinato”, dichiarano Luca Filippi, Vicesegretario generale della Camera di commercio e Bolzano e Monica Devilli, Vicepresidente di Legacoopbund.

Per questo la Camera di commercio di Bolzano ha organizzato, in cooperazione con Legacoopbund, una manifestazione informativa gratuita per offrire a tutti gli interessati un quadro generale dei cambiamenti introdotti.

Nel corso della sua presentazione Roberta di Paola, business strategy manager di Gi Group, un’agenzia per il lavoro che opera a livello internazionale, ha illustrato le principali novità introdotte dal decreto dignità in ordine ai contratti di lavoro a tempo determinato, approfondendo soprattutto gli aspetti legati al diritto del lavoro.

In seguito il consulente del lavoro di Legacoopbund, Simone Bragagna, ha esposto le agevolazioni contributive previste dalla legge di bilancio 2019. Al termine della manifestazione gli esperti hanno risposto alle domande dei partecipanti.