TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

A Matera il meeting nazionale 2019 di CNA Cinema e Audiovisivo

Si è svolto a Matera l’11 e il 12 luglio, presso il complesso monumentale de Le Monacelle (in via del Riscatto 15), il meeting nazionale 2019 CNACinemaDay dove si è incontrato e confrontato  nella splendida cornice di Matera Capitale Europea della Cultura tutto il meglio della filiera del cinema, dell’audiovisivo e del digitale del nostro Paese. L’evento è stato organizzato da CNA Cinema e Audiovisivo in collaborazione con CNA Basilicata. Presenti anche rappresentanti di Doc It, associazione affiliata al Sistema CNA.

Si è trattato di un evento molto importante che nella serata dell’11 ha ospitato una cena di networking alla presenza delle film  commission regionali, svolta in concomitanza con i Training Days della Italian Film Commission.

La mattina del 12 si è tenuta una Assemblea interna riservata agli iscritti con una discussione programmatica sulle strategie e le attività che il raggruppamento porterà avanti nei prossimi mesi. Presenti associati provenienti da dieci Regioni italiane.

Il presidente nazionale di CNA Cinema e Audiovisivo Gianluca Curti ha espresso “grande soddisfazione per l’evento che si è svolto in una regione fondamentale per lo sviluppo dell’audiovisivo. L’Italia è un grande Paese – ha aggiunto – e potrà ritrovare slancio solo se riparte anche il Sud. Rivolgo i complimenti all’organizzazione del CNA Cinema Day di Matera per la qualità dell’evento”.

Per Mario Perchiazzi, Presidente vicario CNA Cinema e Audiovisivo Nazionale: “Le identità locali rappresentano un punto di forza per l’Italia, tuttavia bisogna procedere per costruire un’identità più grande e inserire in quest’ultima elementi di ciò che dobbiamo essere: la terra dell’accoglienza, dei valori comunitari, che si è formata nei secoli attraverso gli scambi e gli incroci tra le popolazioni che hanno attraversato la Penisola e l’Euro Mediterraneo”.

Sarà proprio l’identità il tema principale delle due giornate CNA Cinema e Audiovisivo: come costruire una sua identità nazionale cinematografica partendo dalle innumerevoli identità territoriali.

Secondo Leo Montemurro, Presidente CNA Basilicata, “il CNA Cinema Day di Matera si è tenuto nella cornice di Matera2019 anche per enfatizzare il ruolo strategico del Mezzogiorno e della Basilicata nelle politiche audiovisive Euro-Mediterranee e per fare il punto sul cinema in Basilicata nell’occasione del lancio del Premio CNA Cinema e Audiovisivo Basilicata. Sono state due giornate di confronto molto stimolanti per rilanciare la centralità della Basilicata e del Sud nelle politiche cinematografiche Euro-Mediterranee in cui è stato assegnato il primo Premio CNA Cinema e Audiovisivo Basilicata all’eccellenza lucana dei Quadri Plastici di Avigliano che coniugano sapientemente l’artigianato artistico con le origini del cinema in una straordinaria esperienza innovativa che vede coinvolta un’intera comunità lucana. La Basilicata vive oggi uno storico momento di fermento culturale senza precedenti e dobbiamo essere bravi a cogliere le tante opportunità che si stanno palesando e puntare a rafforzare ancor di più il ruolo, la visione e le competenze del comparto cinematografico in un percorso sempre più virtuoso che possa dotare anche la Basilicata di un’apposita Legge Cinema e di un Osservatorio Permanente sulla Cinematografia rendendo sempre più protagonista tutto il tessuto istituzionale e imprenditoriale locale”.