TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Turismo, indagine CNA: a Matera è già boom

Matera ha tesaurizzato l’assegnazione del titolo di Capitale della cultura europea 2019 con un anno di anticipo. Già nel corso del 2018, infatti, all’indomani della indicazione, la Città dei Sassi ha registrato un consistente aumento dei flussi di visitatori. Molto più elevato anche rispetto alla tendenza positiva registrata da diversi anni a questa parte per una destinazione che non è più esclusivamente meta limitata di nicchia.

Gli arrivi complessivi negli esercizi ricettivi di Matera nel 2018 sono risultati superiori a 614mila con un incremento di quasi il 20% rispetto all’anno precedente. Le presenze sono ammontate a 1,86 milioni con un aumento del 5,8%.

Gli arrivi di turisti italiani sono cresciuti di quasi il 19% mentre le presenze salivano del 4,64%. Davvero rimarchevole il contributo alla crescita dei turisti stranieri: +22,47% i loro arrivi, +15,47% le presenze. Tra i flussi dall’estero significativo il dato dei visitatori dagli Stati Uniti: oltre 14mila complessivamente (+42%) con quasi 29mila presenze, che hanno permesso agli Usa di scalzare la Francia dal primo posto. In crescita del 45% gli arrivi dal Belgio e del 35% quelli dall’Australia.

Ad attirare italiani e stranieri, oltre alle bellezze di questa meraviglia fino a poco tempo fa quasi sconosciuta, la possibilità di fare turismo esperienziale, un fenomeno in crescita e in via di riconoscimento legislativo nella Delega al governo in materia di turismo, già approvata alla Camera.

A rivelare questi dati una indagine di CNA Turismo e Commercio presentata oggi nel corso di un convegno promosso in collaborazione con CNA Basilicata e dedicato a “Matera, connettere il Made in Italy”. Al centro del dibattito il tema dell’accessibilità ovvero come potenziare – attraverso l’utilizzo di soluzioni tecnologiche sostenibili – la fruibilità delle destinazioni che caratterizzano il territorio e sono in grado di creare un sistema di interazione tra i viaggiatori e la comunità circostanti attraverso i borghi, i percorsi tematici delle strade del gusto e dei sapori, i laboratori artigianali. Un tema strategico, non solo per Matera ma per tutta Italia.

Login to post comments