TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Evento informativo sugli ultimi sviluppi della fatturazione elettronica presso la Camera di commercio di Bolzano

In Italia, dall’inizio dell’anno la fatturazione elettronica è obbligatoria per tutte le imprese. Di recente, in occasione di un evento presso la Camera di commercio di Bolzano, è stato fatto un primo bilancio e sono stati presentati gli ultimi sviluppi in materia. Ad esempio, dal 18 aprile 2019 tutte le amministrazioni pubbliche dell’Unione Europea sono tenute ad accettare le fatture elettroniche emesse dalle imprese.

La manifestazione informativa, che si è svolta presso la Camera di commercio di Bolzano, è stata aperta dal Vicesegretario generale della Camera di commercio di Bolzano Luca Filippi, che ha illustrato i progressi compiuti nell’applicazione della fattura elettronica: “Uno degli obiettivi della fatturazione elettronica è la riduzione sul lungo termine del carico burocratico. A tal fine è importante che le fatture elettroniche possano essere emesse anche verso altri paesi. Dal 18 aprile 2019 tutte le amministrazioni pubbliche europee sono tenute ad accettare le fatture elettroniche. Si tratta di un passo importante nella direzione giusta.”

Il primo relatore è stato Mario Altavilla di Unioncamere, l’Unione delle Camere di commercio italiane, che ha illustrato lo stato della fatturazione elettronica nell’Unione Europea. In seguito il commercialista Wilhelm Obwexer ha stilato un primo bilancio della fatturazione elettronica in Italia: “L’avvio della fatturazione elettronica è andato meglio di quanto si pensasse. Ora si tratta di sfruttare al meglio le potenzialità di risparmio offerte dalla digitalizzazione in azienda.”

Nicoletta Chiavinato di InfoCamere, la società informatica delle Camere di commercio italiane, ha presentato invece la piattaforma per la fatturazione elettronica dedicata alle piccole e medie imprese (PMI).

La piattaforma per la fatturazione elettronica della Camera di commercio di Bolzano può essere utilizzata gratuitamente da tutte le aziende iscritte al Registro delle imprese, che possono farne uso per un numero illimitato di fatture. Attraverso il portale è inoltre possibile ricevere tutte le fatture in entrata. Le fatture trasmesse e ricevute vengono archiviate gratuitamente da InfoCamere per dieci anni.

Luca Valentini della Camera di commercio di Bolzano ha infine presentato gli ulteriori servizi offerti dalla Camera di commercio di Bolzano per la digitalizzazione delle imprese, tra cui il cassetto digitale per le imprese, l’identità digitale (SPID) e la firma digitale.