TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

CNA e UNIBZ. Successione nelle imprese artigiane e pensionati attivi, martedì 24 settembre la presentazione dei risultati del progetto di ricerca PASSA

Saranno presentati martedì 24 settembre, al NOI Techpark (via Volta 13 a Bolzano), a partire dalle ore 10, i risultati del progetto di ricerca PASSA, realizzato da CNA-SHV, CNA Pensionati e Centro di Family Business dell'Università di Bolzano, con il sostegno della Provincia Autonoma di Bolzano, della Cassa di Risparmio di Bolzano e dell'Ente Bilaetarle Artigiano. Lo studio mette a fuoco i problemi della successione delle micro e piccole imprese e il fenomeno degli artigiani pensionati attivi. Saranno presenti all'evento il segretario nazionale di CNA. Sergio Silvestrini, il presidente di CNA Pensionati, Giovanni Giungi, il rettore di Unibz, prof. Paolo Lugli. 

Negli ultimi 30 anni in Italia si è registrato un notevole invecchiamento della popolazione, tanto che nel 2017 il 23% degli italiani ha più di 65 anni (13,69 milioni). Si stima che il trend sia crescente e porterà questo numero a 17,59 milioni di ultra sessantacinquenni (31% della popolazione) entro il 2035. Inoltre, solo dal 2015 al 2016 si è registrato un calo della natalità del 2,4%, con un numero medio di figli per donna nel 2016 pari a 1,34. Questi fenomeni demografici stanno comportando delle notevoli ripercussioni anche sui passaggi generazionali all’interno delle organizzazioni, in particolare nella leadership delle imprese familiari italiane.

In Europa il 45% dei leader delle imprese familiari ha più di sessant’anni e si troverà nei prossimi anni a dover affrontare il cambio generazionale. La ricerca nell’ambito delle imprese familiari evidenzia che solamente il 12% di queste imprese sopravvive oltre la seconda generazione e solo il 4% supera il terzo passaggio generazionale. Uno dei motivi alla base di questi risultati è la mancanza di pianificazione della successione. Altri aspetti critici sono, ad esempio, la difficoltà nel comunicare correttamente il processo di trasferimento di potere e il desiderio da parte dell’attuale leader di creare un clone di se stesso.

Com’è la situazione delle imprese artigiane in Alto Adige? Il progetto PASSA (Pensionati Attivi e Strumenti di Successione delle imprese Artigiane) lanciato dal Centro per il Family Business Management della Libera Università di Bolzano e promosso da CNA-SHV e CNA Pensionati, si è posto l’obiettivo di effettuare la prima indagine in Italia sul passaggio generazionale delle imprese artigiane, monitorando il fenomeno della successione di leadership in azienda e dei pensionati attivi nelle aziende altoatesine.

Nel corso dell’evento conclusivo “La Successione delle Imprese Familiari Artigiane tra Passato, Presente e Futuro” che si terrà il 24 settembre presso il NOI Techpark saranno presentati i risultati raccolti relativi alle dinamiche e ai problemi dei passaggi generazionali e saranno proposte delle best practice per supportare le imprese artigiane nelle transizioni generazionali. A seguire, esperti del settore, membri delle imprese artigiane coinvolte nell’indagine e rappresentanti delle istituzioni interverranno in una tavola rotonda per dibattere sul tema e presentare la propria esperienza.

Parteciperanno, tra gli altri:

  • prof. Paolo Lugli, rettore unibz;
  • prof. Oswin Maurer, preside della Facoltà di Economia;
  • prof. Alfredo De Massis, docente della Facoltà di Economia e responsabile del Centro per il Family Business Management;
  • Sergio Silvestrini, segretario nazionale di CNA;
  • Giovanni Giungi, presidente nazionale di CNA Pensionati;
  • Claudio Corrarati, presidente di CNA-SHV.

Programma

Programm