TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

CNA Impresa Donna. CoNtAminiamoci, a Matera si fa sistema

Per mettere in campo iniziative e azioni utili a ‘fare sistema’ e a valorizzare la varietà e le qualità delle nostre imprese come scegliere una sede più adatta di Matera? Della Città dei Sassi riconosciuta Capitale europea per la cultura di quest’anno? Durante questa settimana, infatti, CNA Impresa Donna, che svolgerà proprio nel capoluogo lucano sabato 28 settembre il suo Consiglio nazionale di formazione, lancia insieme a CNA Professioni, CNA Agroalimentare, CNA Artistico e Tradizionale, CNA Federmoda e CNA Matera il progetto #CoNtAminiamoci.

Questo programma, trasversale per la natura delle iniziative, va dalla degustazione di prodotti tipici locali e di ricette inerenti al benessere (in collaborazione con la Federazione italiana cuochi) alla esposizione nella centralissima piazza Duomo e nelle vetrine dei negozi del centro storico di opere artistiche, abiti, accessori.

Sia le “vetrine in rosa” che gli spazi espositivi in centro hanno un unico comune obbiettivo: omaggiare la causa della Race for the Cure e raccogliere adesioni per la nobile iniziativa della Susan Komen Italia, la più grande organizzazione no-profit per la prevenzione, assistenza e sostegno delle donne colpite da tumore al seno.

Questo weekend, infatti, da venerdì 27 a domenica 29 settembre, proprio Matera ospiterà la Race for the Cure, organizzata dalla Susan Komen Italia. Un’iniziativa con una strameritata risonanza mediatica nazionale di cui CNA Impresa Donna è orgogliosa di essere sponsor istituzionale e alla quale tutti possono partecipare: correndo o camminando, l’importante è fare squadra e far sentire il proprio sostegno alle donne malate e alla Susan Komen Italia.

Un programma di eventi, questo, che non si limita alla settimana in corso ma che è partito ben nove mesi fa, a gennaio 2019, quando è stato allestito in piazza Duomo a Matera uno spazio CNA dove si susseguono iniziative e giornate di presentazione dei migliori progetti che i territori, le unioni, i mestieri e i gruppi di interesse della Confederazione  hanno attivato.