TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Get Your Bill. La soluzione su pos Android per la fatturazione elettronica studiata da Sixtema per gli associati CNA. Lunedì 21 serata informativa sullo scontrino elettronico

Get Your Bill è un sistema innovativo per la gestione di fatture e documenti di vendita. Grazie alla compilazione automatica dei dati, il documento viene emesso immediatamente al momento dell'acquisto di beni, servizi o prestazioni. È uno strumento prezioso sia per chi emette documenti fiscali, sia per chi li richiede. Il servizio velocizza il trattamento amministrativo dei documenti contabili e consente la loro archiviazione digitale. Verrà presentato 

lunedì 21 ottobre 2019 alle ore 18.00

durante la serata informativa CNA-SHV

nella sede di via Righi 9 a Bolzano

"Scontrino elettronico. Come funziona e come gestirlo"

Lo scopo del sistema è VELOCIZZARE I SISTEMI DI FATTURAZIONE con un innovativo software che consente CON UN UNICO GESTO la fatturazione elettronica e la conservazione in CLOUD di tutti i documenti di vendita emessi/ricevuti, ANCHE PER PICCOLI IMPORTI. 

GetYourBill è quindi un GATEWAY. Si integra con i sistemi di vendita colleziona le fatture  e le passa agli intermediari per le comunicazioni allo stato.

Nel processo di Fatturazione Elettronica GetYourBill affianca il cedente offrendo:

  1. Recupero i dati anagrafici del cessionario con relativa PEC per il recapito delle fatture;
  2. Creazione della pre-fatturae stampa della copia di cortesia;
  3. Invio della pre-fatturain formato XML all’intermediario designato;
  4. Tracciamento dello stato della trasformazionedel documento (da pre-fattura a fattura);
  5.  Registrazionel’effettiva ricezione da parte del cessionario.

Dal 1° luglio 2019 entra in vigore, per i soggetti IVA che effettuano operazioni di vendita al dettaglio, con volume di affari superiore a 400.000 euro, l’obbligo di assicurare la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri all’Agenzia delle Entrate (art. 2, comma 1, D.Lgs. n. 127/2015).

L’introduzione dei corrispettivi telematici porta alla totale digitalizzazione dei documenti fiscali di vendita. Questo fa si che le ricevute fiscali (documento analogico) verranno eliminate. Nell’immaginario comune questo significa che chi fa vendita al dettaglio debba passare obbligatoriamente ad un registratore telematico (R.T) ma questo non è vero perché è lecito pensare ad emettere fatture elettroniche (F.E) soprattutto se i volumi di ricevute fiscali che si facevano prima della norma già non giustificavano un misuratore fiscale

Questo ha ancor più senso con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.M. Economia 10.05.2019, che sancisce che è possibile emettere fatture elettroniche semplificate (ex art. 21-bis D.P.R. 633/1972) per importi fino a 400,00 euro.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTE LE INFO