TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

COVID-19 Nuovo DPCM. Dal 4 maggio potranno riprendere attività manifatturiere, costruzioni, intermediazione immobiliare e commercio all’ingrosso

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato in conferenza stampa nella serata del 26 aprile le misure per il contenimento dell'emergenza Covid-19 nella cosiddetta "fase due". 

conte

"Grazie ai sacrifici fin qui fatti stiamo riuscendo a contenere la diffusione della pandemia e questo è un grande risultato se consideriamo che nella fase più acuta addirittura ci sono stati dei momenti in cui l'epidemia sembrava sfuggire a ogni controllo. Avete manifestato tutti forza, coraggio, senso di responsabilità, di comunità. Adesso inizia per tutti la fase di convivenza con il virus e dobbiamo essere consapevoli che in questa nuova fase, la fase due, la curva del contagio potrà risalire in alcune aree del Paese. Dobbiamo dircelo chiaramente, questo rischio c'è. Nella fase due quindi sarà ancora più importante mantenere le distanze di sicurezza.” ha dichiarato il Presidente Conte, sottolineando come sia importante che la distanza sociale sia mantenuta anche in ambito familiare.

Oltre alla distanza sociale sarà importante, in questa seconda fase, l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale. Proprio su questo fronte, il Presidente ha annunciato la firma da parte del Commissario Arcuri dell’ordinanza che fissa ad un massimo di 0,50 € il prezzo delle cosiddette mascherine chirurgiche. Il Presidente ha quindi illustrato le novità introdotte dal nuovo Dpcm per il contenimento del contagio da Covid-19 e che avranno valenza dal 4 maggio e per le successive due settimane. 

Per quanto riguarda gli spostamenti, questi saranno possibili all’interno di una stessa Regione per motivi di lavoro, di salute, necessità o visita ai parenti; gli spostamenti fuori Regione saranno invece consentiti per motivi di lavoro, di salute, di urgenza e per il rientro presso propria abitazione.

Obbligatorio l’utilizzo delle mascherine sui mezzi pubblici.

Sarà consentito l’accesso ai parchi pubblici rispettando la distanza e regolando gli ingressi alle aree gioco per bambini, fermo restando la possibilità da parte dei Sindaci di precludere l’ingresso qualora non sia possibile far rispettare le norme di sicurezza.

Per quanto riguarda le cerimonie religiose, saranno consentiti i funerali, cui potranno partecipare i parenti di primo e secondo grado per un massimo 15 persone. Inoltre, già nei prossimi giorni si studierà un protocollo che consenta quanto prima la partecipazione dei fedeli alle celebrazioni liturgiche in condizioni di massima sicurezza.

Previste regole più stringenti per chi ha febbre sopra i 37.5 gradi e sintomatologie respiratoria: obbligo di restare a casa e avvertire il proprio medico.

Per quanto riguarda le attività di ristorazione, oltre alla consegna a domicilio, sarà consentito il ritiro del pasto da consumare a casa o in ufficio.

A partire dal 4 maggio potranno quindi riprendere le attività manifatturiere, di costruzioni, di intermediazione immobiliare e il commercio all’ingrosso. Per queste categorie, già a partire dal 27 aprile sarà possibile procedere con tutte quelle operazioni propedeutiche alla riapertura come la sanificazione degli ambienti e per la sicurezza dei lavoratori .

Per consentire una graduale ripresa delle attività sportive, a partire dal 4 maggio saranno consentite le sessioni di allenamento a porte chiuse degli atleti di sport individuali.

Per quanto riguarda il sostegno a famiglie, lavoratori e imprese, il Presidente ha ricordato che tra gennaio e marzo l'INPS ha accolto 109.000 domande in più di reddito e pensione di cittadinanza, 78.000 domande per il bonus baby-sitting e 273.000 per quanto riguarda i congedi straordinari per le famiglie. Inoltre al momento sono stati liquidati quasi 3,5 mln di richieste per il bonus da €600 per autonomi, professionisti, co.co.co, agricoli e lavoratori dello spettacolo, per un totale di 11 milioni di domande calcolando anche quelle per la cassa integrazione.  

“Alcuni attendono ancora. Ci sono dei ritardi e di questi ritardi mi scuso personalmente”, ha sottolineato il Presidente Conte che ha poi annunciato che il Governo sta lavorando ad un nuovo decreto che metterà in campo ulteriori 55 miliardi.

SCARICA IL DPCM DEL 26 APRILE 2020

 

 

Le aziende con codice Ateco inserite nell'elenco delle attività essenziali

qui di seguito riportato possono sempre esercitare l'attività (SCARICA).

Le aziende che non sono classificate come essenziali, ma contribuiscono a mantenere  in attività la filiera produttiva o a garantire servizi essenziali alla cittadinanza, possono esercitare ma devono presentare la comunicazione (modello A)  al Commissariato del Governo.

Le imprese che devono garantire un ciclo produttivo continuo, dalla cui interruzione derivi un grave pregiudizio  all'impianto o un pericolo di incidenti, devono presentare  la comunicazione (modello B)  al Commissariato del Governo.

 

TUTTE LE AZIENDE DEVONO DOTARE I LAVORATORI DI DPI IDONEI, SANIFICARE GLI AMBIENTI DI LAVORO E LE ATTREZZATURE E FAR RISPETTARE LA DISTANZA DI SICUREZZA TRA LE PERSONE

Le imprese sono invitate a presentare le rispettive comunicazioni all'indirizzo PEC 

BOLZANO  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TRENTO  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nel caso non si disponga di un indirizzo PEC, le comunicazioni possono essere inviate all'indirizzo e-mail 

BOLZANO  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

TRENTO  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

AUTODICHIARAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI (SCARICA)

 

ELENCO AZIENDE AUTORIZZATE AD OPERARE (SCARICA)

  CODICE DESCRIZIONE  
22 marzo 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI  
10 aprile 02 SILVICOLTURA ED UTILIZZO AREE FORESTALI  
22 marzo 03 PESCA E ACQUACOLTURA  
22 marzo 05 ESTRAZIONE DI CARBONE (ESCLUSA TORBA)  
22 marzo 06 ESTRAZIONE DI PETROLIO GREGGIO E DI GAS NATURALE  
26 aprile 07 ESTRAZIONE DI MINERALI METALLIFERI  
26 aprile 08 ESTRAZIONE DI ALTRI MINERALI DA CAVE E MINIERE  
26 aprile 09 ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI SUPPORTO ALL'ESTRAZIONE  
22 marzo 10 INDUSTRIE ALIMENTARI  
22 marzo 11 INDUSTRIA DELLE BEVANDE  
26 aprile 12 INDUSTRIA DEL TABACCO  
26 aprile 13 INDUSTRIE TESSILI  
26 aprile 14 CONFEZIONE DI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO; CONFEZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E PELLICCIA  
26 aprile 15 FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PELLE E SIMILI  
10 aprile 16 INDUSTRIA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI IN LEGNO E SUGHERO (ESCLUSI I MOBILI); FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN PAGLIA E MATERIALI DA INTRECCIO   
22 marzo 17 FABBRICAZIONE DI CARTA E DI PRODOTTI DI CARTA  
22 marzo 18 STAMPA E RIPRODUZIONE DI SUPPORTI REGISTRATI  
22 marzo 19 FABBRICAZIONE DI COKE E PRODOTTI DERIVANTI DALLA RAFFINAZIONE DEL PETROLIO  
22 marzo 20 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI CHIMICI  
22 marzo 21 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI  
26 aprile 22 FABBRICAZIONE DI ARTICOLI IN GOMMA E MATERIE PLASTICHE  
26 aprile 23 FABBRICAZIONE DI ALTRI PRODOTTI DELLA LAVORAZIONE DI MATERIALI NON METALLIFERI  
26 aprile 24 METALLURGIA  
26 aprile 25 FABBRICAZIONE DI PRODOTTI IN METALLO (ESCLUSI MACCHINARI E ATTREZZATURE)  
26 aprile 26 FABBRICAZIONE DI COMPUTER E PRODOTTI DI ELETTRONICA E OTTICA; APPARECCHI ELETTROMEDICALI, APPARECCHI DI MISURAZIONE E DI OROLOGI  
26 aprile 27 FABBRICAZIONE DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED APPARECCHIATURE PER USO DOMESTICO NON ELETTRICHE  
26 aprile 28 FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA  
26 aprile 29 FABBRICAZIONE DI VEICOLI, RIMORCHI E ESEMIRIMORCHI  
26 aprile 30 FABBRICAZIONE DI ALTRI MEZZI DI TRASPORTO  
26 aprile 31 FABBRICAZIONE DI MOBILI  
26 aprile 32 ALTRE INDUSTRIE MANIFATTURIERE  
26 marzo 33 RIPARAZIONE, MANUTENZIONE ED INSTALLAZIONE DI MACCHINE ED APPARECCHIATURE  
22 marzo 35 FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E ARIA CONDIZIONATA  
22 marzo 36 RACCOLTA, TRATTAMENTO E FORNITURA DI ACQUA  
22 marzo 37 GESTIONE DELLE RETI FOGNARIE  
22 marzo 38 ATTIVITÀ DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI; RECUPERO DEI MATERIALI  
22 marzo 39 ATTIVITÀ DI RISANAMENTO E ALTRI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI  
26 aprile 41 COSTRUZIONE DI EDIFICI  
22 marzo 42 INGEGNERIA CIVILE  
26 aprile 43 LAVORI DI COSTRUZIONE SPECIALIZZATI  
26 aprile 45 COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO E RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI  
26 aprile 46 COMMERCIO ALL'INGROSSO (ESCLUSO QUELLO DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI)  
11 marzo 47.11.10 Ipermercati  
11 marzo 47.11.20 Supermercati  
11 marzo 47.11.30 Discount di alimentari  
11 marzo 47.11.40 Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari  
11 marzo 47.11.50 Commercio al dettaglio di prodotti surgelati  
11 marzo 47.19.20 Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici  
11 marzo 47.2 Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati  
11 marzo 47.30 Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati  
11 marzo 47.4 Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati  
11 marzo 47.52.10 Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico  
11 marzo 47.52.20 Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari  
11 marzo 47.59.30 Commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione  
10 aprile 47.61 Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati  
11 marzo 47.62.10 Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici  
  47.62.20 Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio   
10 aprile 47.71.2 Commercio al dettaglio di confezioni per bambini e neonati  
11 marzo 47.73.10 Farmacie  
11 marzo 47.73.20 Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica  
11 marzo 47.74.00 Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati  
11 marzo 47.75.10 Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale  
26 aprile 47.76.1 Commercio al dettaglio di fiori, piante, semi e fertilizzanti  
11 marzo 47.76.2 Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici  
11 marzo 47.78.20 Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia  
11 marzo 47.78.40 Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento  
11 marzo 47.78.60 Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini  
11 marzo 47.91.10 Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet  
11 marzo 47.91.20 Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione  
11 marzo 47.91.30 Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono  
11 marzo 47.99.20 Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici  
22 marzo 49 TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE  
22 marzo 50 TRASPORTO MARITTIMO E PER VIE D'ACQUA  
22 marzo 51 TRASPORTO AEREO  
22 marzo 52 MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI  
22 marzo 53 SERVIZI POSTALI E ATTIVITÀ DI CORRIERE  
22 marzo 55.1 Alberghi e strutture simili  
22 marzo J SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE  
22 marzo 58 ATTIVITÀ EDITORIALI  
22 marzo 59 ATTIVITÀ DI PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA, DI VIDEO E DI PROGRAMMI TELEVISIVI, DI REGISTRAZIONI MUSICALI E SONORE  
22 marzo 60 ATTIVITÀ DI PROGRAMMAZIONE E TRASMISSIONE  
22 marzo 61 TELECOMUNICAZIONI  
22 marzo 62 PRODUZIONE DI SOFTWARE, CONSULENZA INFORMATICA E ATTIVITÀ CONNESSE  
22 marzo 63 ATTIVITÀ DEI SERVIZI D'INFORMAZIONE E ALTRI SERVIZI INFORMATICI  
22 marzo K ATTIVITÀ FINANZIARIE E ASSICURATIVE  
22 marzo 64 ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI (ESCLUSE LE ASSICURAZIONI E I FONDI PENSIONE)  
22 marzo 65 ASSICURAZIONI, RIASSICURAZIONI E FONDI PENSIONE (ESCLUSE LE ASSICURAZIONI SOCIALI OBBLIGATORIE)  
22 marzo 66 ATTIVITÀ AUSILIARIE DEI SERVIZI FINANZIARI E DELLE ATTIVITÀ ASSICURATIVE  
26 aprile 68 ATTIVITÀ IMMOBILIARI  
22 marzo 69 ATTIVITÀ LEGALI E CONTABILITÀ  
22 marzo 70 ATTIVITÀ DI DIREZIONE AZIENDALE E DI CONSULENZA GESTIONALE   
22 marzo 71 ATTIVITÀ DEGLI STUDI DI ARCHITETTURA E D'INGEGNERIA; COLLAUDI ED ANALISI TECNICHE  
22 marzo 72 RICERCA SCIENTIFICA E SVILUPPO  
26 aprile 73 PUBBLICITÀ E RICERCHE DI MERCATO  
22 marzo 74 ALTRE ATTIVITÀ PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE  
22 marzo 75 SERVIZI VETERINARI  
26 aprile 78 ATTIVITÀ DI RICERCA, SELEZIONE, FORNITURA DI PERSONALE  
26 aprile 80 SERVIZI DI VIGILANZA E INVESTIGAZIONE  
22 marzo 81.2 Attività di pulizia e disinfestazione  
10 aprile 81.3 Cura e manutenzione del paesaggio (inclusi parchi, giardini e aiuole)  
26 aprile 82 ATTIVITÀ DI SUPPORTO PER LE FUNZIONI D'UFFICIO E ALTRI SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE  
22 marzo 84 AMMINISTRAZIONE PUBBLICA E DIFESA; ASSICURAZIONE SOCIALE OBBLIGATORIA  
22 marzo 85 ISTRUZIONE  
22 marzo 86 ASSISTENZA SANITARIA  
22 marzo 87 SERVIZI DI ASSISTENZA SOCIALE RESIDENZIALE  
22 marzo 88 ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE  
22 marzo 94 ATTIVITÀ DI ORGANIZZAZIONI ASSOCIATIVE  
26 aprile 95 RIPARAZIONE DI COMPUTER E DI BENI PER USO PERSONALE E PER LA CASA  
11 marzo 96.01 Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia  
11 marzo 96.01.1 Attività delle lavanderie industriali  
11 marzo 96.01.2 Altre lavanderie tintorie  
11 marzo 96.03.00 Servizi di pompe funebri e attività connesse  
22 marzo 97 ATTIVITÀ DI FAMIGLIE E CONVIVENZE COME DATORI DI LAVORO PER PERSONALE DOMESTICO  
10 aprile 99 ORGANIZZAZIONI E ORGANISMI EXTRATERRITORIALI