TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Sussidi per micro e piccole imprese: chiuso il bando 2020

Anche quest'anno le micro e piccole imprese hanno ottenuto sussidi per l'acquisto di macchinari, impianti o software. Il valore complessivo degli investimenti sostenuti ammonta a 30 milioni.

Anche nel 2020 la Provincia ha incentivato gli investimenti mobili con procedura a bando a favore delle microimprese e le piccole imprese con un massimo di 49 dipendenti. Obiettivo del provvedimento è il sostegno degli investimenti aziendali delle microimprese e delle piccole imprese e riguarda i settori artigianato, industria, commercio e servizi con esclusione del settore del turismo. 

Complessivamente hanno chiesto un sussidio 235 imprese. Sono agevolabili investimenti in attivi materiali o immateriali per installare un nuovo stabilimento, ampliare uno stabilimento esistente, diversificare la produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi o aggiuntivi o trasformare il processo produttivo tramite arredi, hardware, software, macchinari e impianti, macchine operatrici, attrezzature e veicoli speciali.

Il valore complessivo degli investimenti programmati per i quali è stato chiesto un sostegno fino al 20% ammonta a 30.661.892,78 euro. Secondo l'assessore provinciale all'economia per la location economica e per il mercato del lavoro altoatesini "è estremamente importante che piccole e piccolissime imprese possano fare investimenti, principalmente nel settore della digitalizzazione e dell'innovazione di prodotto e di processo".

Contributi per 5,6 milioni di euro

La procedura a bando è stata quest'anno per la prima volta condotta esclusivamente online attraverso il servizio di  E-Government della Provincia, con accesso esclusivo tramite SPID. Il budget complessivo a disposizione per sostenere gli investimenti era di 6 milioni di euro.

Dopo l'esame delle domande sulla base di precisi criteri - Impresa 4.0, commercio di vicinato, debolezza strutturale, crescita o rapporti di cooperazione formalizzati, impresa femminile, nuova impresa, qualificazione - il 31 agosto la Ripartizione Economia ha pubblicato la graduatoria concedendo il sussidio a 201 imprese per complessivi 5.676.500 euro.