TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Coronavirus variante sudafricana, chiusura rigida anche per Lana, Malles e Val Passiria. Consegna merci, accolta la richiesta CNA: niente test

In vigore sin d'ora l'ordinanza presidenziale pubblicata oggi (20 febbraio). Regole più restrittive per i Comuni nei quali si rilevano casi di variante sudafricana del coronavirus. Accolta la richiesta CNA sulla consegna delle merci: i fornitori che entrano o escono dai territori dei comuni blindati per effettuare operazioni di carico/scarico merci, senza avere contatti con altre persone, sono esentati dall’obbligo di presentazione della certificazione dell’esito negativo di un testantigenico o molecolare.

Il presidente della Provincia Arno Kompatscher ha firmato oggi (20 febbraio) una nuova ordinanza (Nr. 9/2021). Il provvedimento è immediatamente esecutivo e amplia  le misure di prevenzione relative all'emergenza epidemiologica da Covid 19 ai nuovi Comuni in cui la variante è stata rilevata. Le nuove misure sono dunque in vigore – oltre che nei Comuni di Merano, San Pancrazio, Rifiano e Moso in Passiria – anche a Malles Venosta, Lana e tutti i Comuni della val Passiria ossia San Martino in Passiria, Caines e San Leonardo in Passiria. L'ordinanza chiarisce quali misure siano in vigore e da quando, in particolare per quanto riguarda l'obbligo di esibire un tampone negativo in entrata e in uscita dai Comuni interessati.

L'ordinanza contiene inoltre chiarimenti su alcuni punti. Ad esempio viene ampliato l'accesso alle attività pedagogiche, scolastiche e didattiche in presenza e all'assistenza all'infanzia ai figli di genitori appartenenti al "personale docente e assimilato attualmente impegnato a tempo pieno nella didattica a distanza, che non abbia altra possibilità per accudire i figli in ambito familiare". Regole di sicurezza stringenti sono inoltre previste per la ripresa - a partire dal 22 febbraio – degli esami di bi- e trilinguismo per l'accesso all'impiego pubblico, così come le altre prove selettive in presenza dei concorsi banditi dalle pubbliche amministrazioni.

Informazioni sui siti dell'Azienda Sanitaria e della Provincia

Informazioni sulle stazioni di test già attive a Merano, San Pancrazio, Rifiano e Moso in Passiria saranno comunicate a breve dall'Azienda Sanitaria con un comunicato a parte. Man mano che nuove stazioni di test vengono allestite nei nuovi Comuni interessati dalla variante l'Azienda Sanitaria informerà della cosa. Sul sito web dell'Azienda Sanitaria sono anche reperibili informazioni sui medici di base e sulle farmacie dove è possibile effettuare il test.

Il sito web della Provincia dedicato al coronavirus pubblica in tempo reale le modifiche normative e ulteriori informazioni utili alla popolazione. Nella sezione "Documenti da scaricare" si trova anche il testo completo dell'ordinanza pubblicata oggi e quello delle precedenti ancora in vigore, i modelli per l'autodichiarazione e ulteriori documenti utili.

SCARICA L'ORDINANZA