TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Musica d'ambiente, slitta al 30 aprile la scadenza SCF

In ragione del perdurare dell’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da COVID-19 ed in considerazione delle disposizioni governative a tutela della salute pubblica, SCF ha disposto la proroga al 30 aprile 2021 del termine di pagamento per i compensi 2021 Musica d’Ambiente dovuti da Esercizi e Gallerie Commerciali.

Analogamente viene prorogato al 30 aprile 2021 il termine di scadenza della Campagna Associativa SCF.

Resta invece confermato al 31 maggio il termine di pagamento per gli “Abbonamenti Musica d’Ambiente – Diritti Connessi” 2021 per le categorie Pubblici Esercizi, Acconciatori ed Estetisti e Strutture Ricettive, i cui compensi saranno come di consueto raccolti da SIAE su mandato di SCF a mezzo MAV ovvero attraverso il “Portale Musica d’Ambiente” attivo sul sito www.siae.it.