TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Assestamento di bilancio, un’opportunità per ridare fiato all’economia

Un avanzo libero alla fine dell'esercizio 2021 di 404 milioni di euro. La notizia è stata diffusa di recente da Palazzo Widmann, insieme a quella che questi fondi saranno distribuiti tra i vari dipartimenti provinciali. Una gran fetta, come già dichiarato, sarà destinata ai settori della sanità e del sociale, in particolare ai servizi alla famiglia. Se da una parte risulta una scelta comprensibile, dall’altra CNA-SHV Alto Adige sottolinea come sia indispensabile che anche l’economia del territorio possa prendere fiato attingendo risorse da questo assestamento di bilancio.

 

“Proprio a quelle imprese alle quali nei mesi scorsi è stato imposto l’aumento dell’Imposta Regionale sulle Attività Produttive, alle stesse imprese che da mesi devono quotidianamente fare i conti con il caro-energia e il caro-materiali, pensiamo – commenta il presidente regionale Claudio Corrarati -  debba essere oggi riconosciuto lo sforzo messo in campo. È per questo che auspichiamo che vengano messe a disposizione dell’economia le risorse necessarie al settore. Bene – prosegue Corrarati – il bando 2022 per i contributi alle PMI per investimenti aziendali, ma è necessario altresì riattivare ad esempio i fondi di rotazione per costituzione di nuove imprese e successione aziendale e per investimenti aziendali, entrambi abrogati nel 2020 a causa della pandemia”.