TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Obbligo POS, nuove regole dal 30 giugno

  • Published in News

L’obbligo del POS è in vigore dal 2014 con un decreto del 2012 del Governo Monti, ma fino adesso mancava l’applicazione delle sanzioni più volte rimandata. 

La sanzione quindi per coloro che effettuando l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi (anche professionali) non dovessero accettare anche pagamenti elettronici con l'utilizzo di carte di debito, di credito, prepagate, salvo i casi di oggettiva impossibilità tecnica (articolo 15, comma 4, DL n. 179/2012), sarà pari ad un importo fisso di 30 euro più un aumento del 4% del valore dell’operazione rifiutata.

Ricordiamo che sono tenuti a dotarsi di un terminale di pagamento:

  • commercianti
  • artigiani
  • attività di ristorazione
  • professionisti che esercitano in proprio e hanno un rapporto diretto con il cliente (ad esempio: avvocati, notai, commercialisti, medici)
  • attività ricettive come hotel, B&B e agriturismi.