TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Odontotecnici, definirne al più presto ambito di attività e ruolo

Gli odontotecnici non possono rimanere disciplinati da norme risalenti al 1928 né insidiati dai numerosi abusivi, che si avvalgono della diffusione di tecnologie che consentono la fabbricazione di dispositivi anche da parte di soggetti non abilitati. È per questo che CNA SNO, Confartigianato Imprese e Casartigiani, in rappresentanza di oltre 23mila odontotecnici, hanno lanciato un forte appello alla politica in un convegno unitario al quale sono intervenuti parlamentari dei principali schieramenti politici italiani.

#CNAperlaLegalità, parte la campagna di Benessere e Sanità

La piaga dell’abusivismo è in continua espansione nel settore dei servizi alla persona. Gli ultimi dati Istat, elaborati dal Centro Studi CNA, confermano il dilagare di un fenomeno che mette a repentaglio la salute dei cittadini e la tenuta degli operatori che rispettano le regole. Il tasso di irregolarità di acconciatori e centri estetici risulta pari al 27,6%. Si tratta del valore più alto osservato tra i vari settori e che supera di gran lunga quello medio nazionale (14,4%).

Al fine di sensibilizzare i cittadini sull’importanza di affidarsi esclusivamente a chi opera nella legalità e richiamare le istituzioni sulla necessità di uno sforzo straordinario nella lotta al dilagare del fenomeno, CNA Benessere e Sanità ha realizzato una campagna di comunicazione che pone al centro il tema della legalità.

Da venerdì 6 agosto in vigore l'ordinanza sul green pass. I servizi di cura alla persona hanno obbligo di FFp2 (clienti e personale), chi ha il certificato verde può usare la chirurgica

Venerdì 6 agosto 2021 entra in vigore l'ordinanza provinciale n. 28 del 30 luglio che recepisce in toto il DL del governo in materia di green pass.
Si legge nell'ordinanza: "Le attività inerenti ai servizi alla persona si svolgono nel rispetto delle misure di sicurezza vigenti. Il personale e i clienti devono utilizzare mascherine di protezione delle vie respiratorie FFP2. Per coloro (personale o clienti) che sono in grado di esibire la certificazione verde (green pass) è sufficiente una mascherina chirurgica".