TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

COVID-19 - La filiera della moda al lavoro per produrre mascherine

Un’emergenza nell’emergenza quella a cui stiamo assistendo negli ultimi giorni, ovvero la mancanza di reperibilità delle mascherine, indispensabili innanzitutto per il personale sanitario, ma anche per gli imprenditori e i lavoratori che svolgono ancora le loro attività.

CNA Federmoda: la moda italiana in passerella in Canada

Bilancio positivo per la prima edizione di “WeLoveModainItaly Toronto” che si è svolta il 28 e 29 gennaio presso l’Art Gallery nel Distillery District della città canadese. L’iniziativa promossa e organizzata da CNA Federmoda, in collaborazione con il Consorzio Moda in Italy e il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE Agenzia, ha visto la partecipazione di 18 marchi che hanno presentato in Canada le collezioni moda per l’autunno-inverno 2020/2021. A dare il battesimo a questa nuova manifestazione è stato il Sottosegretario agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Ivan Scalfarotto che ha portato agli imprenditori italiani presenti i saluti e la conferma del sostegno da parte del Governo italiano alle azioni di promozione internazionale.

CNA Federmoda. La moda italiana in passerella in Canada

Bilancio positivo per la prima edizione di “WeLoveModainItaly Toronto” che si è svolta il 28 e 29 gennaio presso l’Art Gallery nel Distillery District della città canadese. L’iniziativa promossa e organizzata da CNA Federmoda, in collaborazione con il Consorzio Moda in Italy e il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE Agenzia, ha visto la partecipazione di 18 marchi che hanno presentato in Canada le collezioni moda per l’autunno-inverno 2020/2021. A dare il battesimo a questa nuova manifestazione è stato il Sottosegretario agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Ivan Scalfarotto che ha portato agli imprenditori italiani presenti i saluti e la conferma del sostegno da parte del Governo italiano alle azioni di promozione internazionale.