TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

VOUCHER BABY-SITTER ATTIVI ANCHE PER LE IMPRENDITRICI. CNA IMPRESA DONNA CHIEDE INTERVENTI AGGIUNTIVI

l voucher per la baby-sitter, per le madri imprenditrici e lavoratrici autonome, da ieri in Gazzetta Ufficiale, sono un primo passo per sostenere concretamente queste donne finora solo parzialmente protette rispetto alle mamme che svolgono un lavoro dipendente. È il risultato concreto di un’opera di sensibilizzazione e di mobilitazione tenace della CNA, che in Trentino Alto Adige ha potuto contare sull’azione insistente della deputata Luisa Gnecchi, membro della Commissione Lavoro della Camera, sia a livello politico sia nella definizione pratica delle modalità operative con l’Inps.

IMPRESE FEMMINILI, RINNOVATO IL PROTOCOLLO D'INTESA PER L'ACCESSO AL CREDITO

L’ABI, in collaborazione con il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri, il Ministero dello sviluppo economico, d’intesa con le associazioni imprenditoriali di categoria maggiormente rappresentative delle imprese (tra le quali CNA) ha sottoscritto il 4 giugno 2014 un Protocollo d’intesa, che prevede un quadro di interventi per favorire l’accesso al credito delle imprese femminili nelle diverse fasi del loro ciclo di vita ovvero della vita lavorativa delle libere professioniste.