TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Definizione agevolata estensibile anche ai tributi locali se deliberata dall'Ente entro il 31 agosto 2017

Diviene possibile accedere alla definizione agevolata delle liti pendenti anche per i tributi locali. Si tratta di un’estensione operata dall’articolo 11, comma 1-bis del decreto n. 50/2017, introdotto in sede di conversione,  che demanda a ciascun ente territoriale la possibilità di stabilire, entro il 31 agosto 2017, l’applicazione delle norme in materia di definizione agevolata delle liti a quelle in cui è parte il medesimo ente.

Modello 770, chiesta la proroga al 15 settembre

CNA Politiche fiscali fa sapere che nella giornata di ieri è stato fatto presente al Governo e all’Agenzia delle Entrate che la gestione dei risultati contabili dell’assistenza fiscale, derivanti dalla presentazione del Modello 730/2017, alla luce delle modifiche introdotte nella modalità di messa a disposizione dei risultati stessi, sta determinando notevoli disagi agli intermediari ed ai sostituti d’imposta.

Trasmissione dati IVA, subito il software e il superamento dei problemi tecnici

Si avvicina la scadenza per l’invio del nuovo “spesometro”. Entro il 18 settembre (il 16 cade di sabato) i contribuenti dovranno trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati delle fatture emesse e ricevute nel periodo che va da gennaio a giugno 2017 ( cfr art. 1, co 3, del D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127 e art. 21 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78).