TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Legge di bilancio. Fisco, lavoro e sviluppo: gli obiettivi centrati da CNA

Incremento dal 20 al 40% della deducibilità IMU sugli immobili strumentali, come i capannoni, disciplina di riporto delle perdite nel regime per cassa, riduzione del 30% delle tariffe INAIL, proroga delle detrazioni fiscali per interventi di efficienza energetica, ristrutturazione edilizia, acquisto mobili e bonus verde,  proroga della Nuova Sabatini: nel 2018 l’iniziativa della CNA sul fronte politico è stata particolarmente intensa e ricca di riconoscimenti, che hanno trovato spazio nella Legge di Bilancio per il 2019. E ancora: verifica e riassegnazione delle risorse di patrimonializzazione confidi, proroga di 15 anni delle concessioni demaniali marittime e della rimodulazione per l’iper ammortamento, blocco dell’aumento dell’IVA per il 2019,  innalzamento della soglia per l’ affidamento diretto da 40 a 150.000 euro negli appalti pubblici.

Dal 20 febbraio 2019 uffici CNA-SHV chiusi mercoledì pomeriggio. Accesso consentito solo previo appuntamento

Avvisiamo gli associati e gli utenti che gli uffici della CNA-SHV saranno chiusi al pubblico tutti i mercoledì pomeriggio,

a partire dal 20 febbraio 2019, per consentire l’aggiornamento del personale, l’organizzazione delle scadenze e attività interna d’ufficio.

L’ingresso sarà consentito solo ad associati e utenti previo appuntamento appositamente concordato.

Mobilità, dalle nuove strade al tram e alla ciclopolitana. I progetti del Comune di Bolzano illustrati a Rete Economia. Le Associazioni economiche hanno esposto proposte e perplessità

“Rete Economia-Wirtschaftsnetz si impegna a collaborare con il Comune di Bolzano affinché cambi la mentalità di imprenditori e cittadini. Dobbiamo fare in modo che sulla strada rimangano i veicoli delle imprese, necessari per lavorare, mentre la mobilità personale deve essere effettuata utilizzando di più i mezzi pubblici. Oggi l’85% delle persone vuole migliorare la propria vita e l’ambiente, ma solo il 12% mette in atto le misure necessarie per raggiungere gli obiettivi. La grande sfida è coniugare la mobilità sostenibile con il mantenimento e la creazione di nuovi posti di lavoro, il commercio di vicinato, l’artigianato di servizi, la vitalità dei quartieri, le esigenze delle imprese e dei cittadini”. Con queste parole, Claudio Corrarati, coordinatore di Rete Economia-Wirtschafstnetz (RE-WN), ha concluso l’incontro “La mobilità a Bolzano: da trappola per le aziende a occasione di sviluppo”, che si è svolto ieri pomeriggio (4 febbraio 2019) nella Sala Giuliani del Teatro Cristallo.