TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-
Felice Espro

Felice Espro

Le Start up più "smart" grazie ai fondi del Ministero. Da lunedì 20 la presentazione delle domande per le nuove imprese innovative. CNA mette a disposizione il Digital Innovation Hub Nordest a Padova

Riparte “Smart&Start Italia”. Da lunedì 20 gennaio potranno essere presentate, esclusivamente per via telematica, le domande per chiedere le agevolazioni alle Start up innovative secondo le modifiche apportate dal Decreto Crescita a questo regime di aiuti. Lo rende noto CNA Trentino Alto Adige, che precisa: “Sarà importante non perdere l’attimo: le agevolazioni verranno concesse in base all’ordine cronologico di arrivo delle istanze”. CNA regionale mette a disposizione il Digital Innovation Hub Nordest di Padova.

Partito il progetto di CNA-SHV "Buon lavoro! I mestieri: grande opportunità per i giovani". La prima puntata su parrucchieri e barber è andata in onda Radio NBC Rete Regione. Riascoltala cliccando qui

È partito oggi, 13 gennaio 2020, il progetto di CNA-SHV "Buon lavoro! I mestieri: grande opportunità per i giovani", con la prima puntata andata in onda alle ore 9.35 su Radio NBC Rete Regione, dedicata a parrucchieri, acconciatori e barber. 

La trasmissione “Buon lavoro” viene realizzata da CNA con il sostegno della Provincia Autonoma di Bolzano – Ripartizione Economia - Ufficio Artigianato e con il sostegno  dell’Ente Bilaterale Artigiano. 

CNA Fita: "Il ministro De Micheli e l'Ue intervengano per ripristinare la libera circolazione delle merci sull'asse del Brennero. L'Austria non può unilateralmente infrangere le regole europee. Danni alle nostre PMI"

CNA Fita esprime preoccupazione per l’aggravarsi della situazione del trasporto merci sull’asse del Brennero, dopo l’entrata in vigore, dall’1 gennaio, dei nuovi divieti imposti dall’Austria al transito dei mezzi pesanti.

Contributi, domande solo online per il settore economico

Un passo dopo l’altro la Provincia di Bolzano  amplia i propri servizi di eGovernment. A partire da quest’anno  le domande per i bandi nel settore economia per “Investimenti aziendali delle piccole imprese”, “Misure volte a sviluppare la mobilità elettrica”, “Interventi straordinari a favore dei servizi di vicinato” “Misure volte a sviluppare i comprensori sciistici” dovranno essere presentate esclusivamente online tramite il servizio eGovernment dell’amministrazione provinciale myCIVIS e tramite SPID (Sistema pubblico identità digitale). Per i procedimenti digitalizzati sarà possibile visualizzare le domande, le comunicazioni e tutte le informazioni relative allo stato della pratica sul portale.

Divieto veicoli Diesel, CNA propone di copiare Milano. Bonus di accessi limitati per i veicoli aziendali vetusti

“CNA-SHV esprime preoccupazione per l’emergenza biossido di azoto in alcune zone della città di Bolzano, come ci era stato preannunciato in occasione dell’incontro con il Comune e la Provincia del 23 dicembre scorso sui divieti per i veicoli aziendali diesel Euro 3, insieme alla prospettiva di anticipare lo stop agli Euro 4 e Euro 5. Allo stesso tempo, però, insiste affinché vengano adottate misure pratiche e forme di incentivazione per aiutare le micro e piccole imprese a cambiare i mezzi aziendali o per lavorare tramite un carnet di permessi bonus”. Lo afferma Claudio Corrarati, presidente della CNA-SHV.

CNA-SHV punta sul rilancio di scuole professionali, apprendistato e mestieri come chance per i giovani. Calano studenti e apprendisti. Corrarati: "Assessorato provinciale unico senza divisioni linguistiche"

Il 2020 della CNA-SHV sarà dedicato ai temi del rilancio della scuola professionale, dell’apprendistato e dei mestieri, sia nuovi sia tradizionali, puntando su azioni mirate di informazione, marketing, sensibilizzazione delle famiglie e dei giovani, incentivi per le piccole imprese che danno spazio all’alternanza scuola-lavoro, ma anche su un forte segnale politico come un unico assessorato su scuole professionali, formazione professionale e apprendistato senza differenze tra gruppi linguistici.

Allarme CNA: la pressione fiscale ai massimi dal 2015. Corrarati: "Il total tax rate tocca il 60%. Fisco e burocrazia improduttiva uccidono le PMI"

La pressione fiscale schizza ai massimi dal 2015. Nei primi nove mesi dell’anno appena trascorso, infatti, è salita dello 0,3 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018 arrivando al 39,2 per cento del prodotto lordo. Lo evidenzia CNA Trentino Alto Adige Politiche Fiscali, riprendendo i dati diffusi dall’Istat.

Subscribe to this RSS feed