TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

"La nostra squadra è il nostro capitale". L’Associazione provinciale dei Maestri ospite della ditta Elpo a Brunico

Innovazione, impegno sociale e passione. Sono queste le peculiarità che caratterizzano la ditta pusterese Elpo, realtà attiva nel campo dell’elettrotecnica. Di recente i Maestri altoatesini si sono incontrati per conoscere l’azienda più da vicino.

L’Associazione provinciale dei Maestri ha organizzato un nuovo incontro utile per fare rete. Questa volta i Maestri altoatesini si sono ritrovati nella sede della ditta Elpo di Brunico. “Sono davvero felice che la nostra associazione sia nuovamente ospite di un’azienda esemplare – ha esordito il vice presidente dei Maestri altoatesini Peter Mayrl -. Questo appuntamento offre un’ulteriore opportunità per confrontarsi e fare rete.”

Robert Pohlin, presidente e titolare della ditta Elpo, ha quindi avuto modo di descrivere l’evoluzione della sua creatura: „Mio padre ha fondato questa ditta nel 1947 ed ha avuto immediatamente l’obiettivo di fornire i massimi livelli di qualità.” Da allora questo traguardo è rimasto immutato ed il raggiungimento di eccellenti livelli di qualità continua a rappresentare il must dell’impresa. Negli ultimi anni la ditta si è specializzata in cinque ambiti: elettrotecnica, energia verde, automazione, fotovoltaico e service.

“Siamo orgogliosi soprattutto della nostra giovane squadra – ha aggiunto Pohlin -. L’età media dei nostri collaboratori è di 27 anni. La cura dei dipendenti è fondamentale. Insomma, la nostra squadra è il nostro capitale più grande.” Come realtà di servizi, la Elpo ha dunque deciso di porre le persone al centro dell’attenzione. Questa la visione di Pohlin: crescere come operatore di mercato internazionale nel campo dei servizi di settore.

Nella foto (da sinistra): Robert Pohlin e Peter Mayrl.