TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Scuola-lavoro, Job speed date all'Istituto Galilei il 15 aprile

Il mondo della scuola e quello del lavoro si incontrano lunedì 15 aprile presso l'IISS Galileo Galilei di Bolzano dove avrà luogo il terzo Job Speed date tra gli alunni frequentanti l'ultimo anno di tutti i corsi ed una rappresentanza di ditte locali interessate a conoscere e sondare preparazione e capacità degli studenti.

"Si tratta - affermano l’assessore alla scuola Giuliano Vettorato e il Sovrintendente Vincenzo Gullotta - di un appuntamento significativo al quale la scuola prepara gli studenti non solo nel corso dell’ultimo anno, ma con attività e progetti lungo tutto il percorso scolastico". Questa iniziativa "è stata preparata - spiegano - curando il rapporto con il mondo dell’economia, interlocutore privilegiato per gli istituti tecnici e professionali, grazie al dialogo continuo che permette di fare in modo che la preparazione e le competenze che sviluppano gli studenti siano effettivamente quelle richieste sul mercato del lavoro".

Il tema scuola-lavoro "è per noi molto importante – aggiunge Vettorato – al punto che a breve vi sarà un incontro con tutte le associazioni di categoria il cui scopo sarà di condividere idee, richieste, esigenze e visioni legati ad argomenti come l’orientamento scolastico, i percorsi formativi per la qualifica e il diploma o i tirocini curricolari”. L’assessore Vettorato e il Sovrintendente Gullotta effettueranno i saluti iniziali allo speed date lunedì 15 aprile 2019 alle ore 14.30 presso IIIS Galilei in via Cadorna 14, a Bolzano, mentre i colloqui prenderanno il via alle ore 15.

Lo Job speed date prevede che uno alla volta gli alunni incontrino i responsabili delle risorse umane delle aziende presenti. Dopo cinque minuti di conversazione il candidato riceverà un feedback dal rappresentante aziendale e poi passerà al tavolo dell'azienda successiva. “Questa modalità – spiega Daniele Modonese, referente scuola-lavoro del Galilei - agevola sia le aziende che gli studenti, permettendo alle prime di avere un colloquio con tutti i candidati e ai ragazzi di abituarsi ai colloqui individuali, ne avranno infatti venti nella stessa giornata”. L’evento è realizzato in collaborazione con Randstad, azienda che opera nel settore delle risorse umane e che ha coordinato assieme ai rappresentanti scolastici l'incontro con le aziende locali.