TPL_GK_LANG_LOGIN
 
A+ A A-

Messa a punto la sinergia tra CNA-SHV e Meisterbund per il rilancio del titolo di "Maestro professionale"

Nuovi percorsi formativi con il coinvolgimento della Camera di Commercio, di tutte le associazioni economiche che aderiscono al progetto e di quelle che non hanno ancora aderito, oltre che degli enti bilaterali; valorizzazione a livello comunicativo e social dell’attività e del titolo di Maestro professionale; promozione intersettoriale della qualità, dell’efficienza e del know how che il titolo di Maestro garantisce; coinvolgimento dei giovani nelle scuole; sviluppo delle attività in chiave ecosostenibile.  È la strategia concordata oggi, 1 ottobre 2019, durante l’incontro tra una rappresentanza del Meisterbund (Associazione provinciale dei Maestri professionali) e i vertici di CNA-SHV. L’obiettivo è il rilancio del Meisterbund con un upgrade di attività in tutti i campi.

Peter Mayrl, presidente del Meisterbund, la vicepresidente Ester Brunini (che è anche vicepresidente CNA-SHV), la componente del direttivo Stella Falcomatà e la segretaria Stefanie Mayr hanno avuto un confronto, oggi, con Claudio Corrarati, presidente di CNA-SHV, la vicepresidente Patrizia Balzamà e il segretario Günther Schwienbacher.

L‘associazione provinciale dei Maestri professionali è stata fondata nel 2013 come progetto di cooperazione all‘interno dell‘economia provinciale. Adesso conta più di 500 membri. Hanno aderito CNA-SHV, lvh.apa, Hds-Unione Commercio, Assoimprenditori, Associazione Cuochi Sudtirolesi e Associazione Floricoltori dell’Alto Adige. “Dal 2013 – ha sottolineato Mayrl - l‘associazione si è impegnata costantemente a favore dei Maestri professionali, ha dato vita ad una rete forte ed ha garantito visibilità al titolo di Maestro. Adesso, però, è necessario un cambio di marcia, che stiamo discutendo con ciascuna delle Associazioni aderenti. Il primo passo è stato il coinvolgimento della Camera di Commercio, che è disponibile a fornire logista e personale per la formazione. Un ulteriore passo è affidare alle singole Associazioni l’organizzazione di corsi formativi specifici”.

Il presidente di CNA-SHV, Claudio Corrarati, insieme a Ester Brunini, ha proposto di creare una piattaforma con incontri periodici tra Meisterbund, Camera di Commercio, Associazioni di Categoria, Enti bilaterale e Provincia, quest’ultima in una nuova veste di vigilanza e erogazione dei finanziamenti, ma non più con l’attuale ruolo organizzativo, demandato direttamente al Meisterbund e ai partner. “Dobbiamo valorizzare la figura di Maestro professionale – ha aggiunto Corrarati – comunicando in maniera più efficace e profittevole la qualità, l’efficienza e la preparazione che il titolo garantisce, oltre ad una vocazione green e di sviluppo ecosostenibile. Non soltanto ai consumatori-clienti, ma anche ai giovani e alle loro famiglie come percorso formativo di alto livello, propedeutico ad un percorso universitario di complemento”.

Un’adeguata campagna di comunicazione, anche social, e il coinvolgimento di Associazioni economiche che al momento non aderiscono al progetto sono gli ultimi tasselli della strategia concordata oggi tra Meisterbund e CNA-SHV.

Nella foto: L’incontro tra i vertici di Meisterbund e CNA-SHV. Da sinistra: Stella Falcomatà, Peter Mayrl, Stefanie Mayr, Ester Brunini, Claudio Corrarati, Patrizia Balzamà e Günther Schwienbacher